Ott 20, 2007 - Pasta, Primi piatti    5 Comments

Ravioli di Zucca, Ricotta e Cannella

27218e2f48ed0fef7daf3594a4b867eb.jpg

Soggiorno in Umbria (il giardino d’Italia).

Mi aspetto sempre molto da questa regione. Ogni volta che ci vado sento che succederà qualcosa di speciale. Non mi delude mai. Gente educata e gentile. Gente umile (anche se potrebbero permettersi di non esserlo).
Ho l’acquolina in bocca già mentre preparo le valigie per andarci. Cosa assaggerò stavolta? Con cosa verrò coccolata? Sarà un dolce? E’ stagione di tartufi: allora sarà una pasta con sopra una grattugiatina di quello bianco, oppure un brodo con quello nero?
Macché, gli umbri mi stupiscono ancora (fantasiosi come sempre), niente tartufi oggi: zucca (come dargli torto, la stagione è quella giusta!). Nella pasta dei ravioli c’è la zucca e nel ripieno c’è la cannella e la ricotta. Amore al primo assaggio…

INGREDIENTI: per 4 persone
Per la pasta sfoglia gialla
:
350 g di farina (almeno)
140 g di zucca gialla
2 uova
sale
Per il ripieno:
280 g di ricotta di pecora
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 uova
sale, cannella

TEMPO DI PREPARAZIONE
90 minuti

PREPARAZIONE:
Ho messo la ricotta in una terrina e l’ho lavorata per qualche minuto con una forchetta, ho aggiunto le 2 uova, il sale, la cannella e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato. Ho amalgamato bene tutti gli ingredienti. L’ho messa in frigo.
Ho cotto al vapore la zucca gialla fino a quando è diventata morbida. L’ho schiacciata con cura con una forchetta.
Ho messo la farina sulla spianatoia, l’ho salata, ho aggiunto le uova intere e lo schiacciato di zucca gialla. Ho impastato a lungo con energia fino ad ottenere un impasto omogeneo e sodo (che non appiccicasse né alle mani né alla spianatoia). Con il matterello ho steso sottilmente la pasta che poi ho lasciato asciugare per 30 minuti dopo averla ricoperta con un canovaccio. Passato il tempo di riposo, ho tagliato la sfoglia in 2 parti uguali su una delle quali ho distribuito per file il ripieno di ricotta (aiutandomi con un cucchiaio). I mucchietti di ripieno distavano tra di loro di almeno 4 cm. Ho coperto il tutto con l’altra metà. Ho ritagliato i ravioli e li ho messi ad asciugare su un canovaccio asciutto.
Li ho lessati in abbondante acqua salata per circa 5 minuti.
Ho condito con burro e parmigiano grattugiato.

BEVIAMOCI SU: un bianco aromatico

 

Ti può interessare anche:

Risotto alla crema di zucca e polvere di liquiriziaravioli di zucca ricotta e cannella

 

Gnocchi di Zucca allo Zenzero

Ravioli di Zucca, Ricotta e Cannellaultima modifica: 2007-10-20T14:30:00+00:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

5 Commenti

  • Questo tuo blog è meraviglioso ma sono costretta a guardarlo e leggerlo poco, sai non posso ingrassare…scherzi a parte ti ringrazio per le tue gentili parole e poi ti devo confessare che io nei confronti di Photoshop ho sviluppato una dipendenza…quindi se anche tu ti vuoi cimentare ti dico: Benvenuta fra noi maniaci di Photoshop… (a dir poco)
    F.

  • ciao, che grazioso il tuo blog! anche a me piace la cucina, adoro i tortelli di zucca che vengono benissimo anche a noi ferraresi, conditi con burro e salvia o con ragù di salsiccia
    ho un blog anche io, argomento “moto”, essendone io dipendente: se sei in ferie, fuori piove, ed hai qualcuno che cucina la zuppa di lenticchie al posto tuo, ecco il link http://dalmalancaallahonda.myblog.it/
    ciao e buone spignattate

  • questi ravioli sono buonissimi, era una portata al mio matrimonio 🙂

  • Ma che bello questo blog!
    Credo che adesso ci perderò un pochino di tempo a giringirare!
    Spero di non ingrassare solo a leggere, ma dalle prime foto viste sento che è una battaglia persa in partenza!

    nasinasi affamati

  • buoni, direi, li proverò, il dolce-salato è nei miei geni, una mia nonna era di Mantova. Uno di queti dì scrivo qui la ricetta dei gnocchi alla friulana, con dentro una prugna o un’albicocca secca, condi ti con burro salvia cannella e ricotta affumicata. Qualcuno li ha mangiati mai?

Lascia un commento