Nov 27, 2007 - Dessert, Dolci, Frutta    9 Comments

Banane alla Cannella

786d0063dbf2ae8fb0653ef77c78b707.jpg

Io: “Pronto!”
Lei: “Ciao ciccina, sono io.”
Io: “Bellezza! Come ti va?”
Lei: “Beh, insomma!”
Io: “Tutto a posto? C’hai ‘na vocetta…!”
Lei:”E’ che sto in ospedale…”
Io: “Come in ospedale! Che è successo?”
Lei: “Sono scivolata. Come una cretina. Mi vergogno perfino di raccontarlo…”
Io: “E ti sei fatta male?”
Lei: “Un male che neanche il parto… C’ho la gamba in tiraggio…”
Io: “Oh, mio dio. Mi dispiace. Si può sapere come hai fatto?”
Lei: “Una stupidissima buccia di banana. Sono scivolata su una stupidissima buccia di banana. Un male pazzesco, e ora ho la gamba in tiraggio in ospedale. Dico, si può essere più cretine…”
Io: “Ho capito. Dai, non fare così. Mio nonno diceva che queste cose succedono ai vivi! Dimmi piuttosto: posso fare qualcosa?”
Lei: “Grazie, si. Mi porteresti un pò di cose per un luuungo soggiorno in ospedale. Sai… non ho avuto il tempo di fare le valigie.”
Io: “Ma certo, bellezza. Che dici: ti ci metto pure la vestaglia di pizzo, hai visto mai…”
Lei: “Passi oggi?”
Io: “E quando se no? Aspettami, non ti muovere!”

Arrivo in ospedale. Le porto le sue cose e un pacchetto che scartiamo insieme. Quando vede quello che c’è dentro mi guarda con gli occhi pieni di gratitudine e le compare un sorriso di rivalsa.
Le dico che la vendetta è un piatto che va servito con la cannella…

INGREDIENTI: per 2 banane
2 cucchiaini di burro
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di miele
2 cucchiaini di succo di limone o di limoncello
buccia grattugiata di limone
cannella

TEMPO DI PREPARAZIONE:
15 minuti

PREPARAZIONE:
In una larga padella ho fatto sciogliere il burro a fuoco bassissimo, poi ho aggiunto lo zucchero, il miele e il succo di limone. Ho mescolato con il mestolo di legno e ho atteso che il tutto si amalgamasse formando una salsina compatta. A questo punto ho aggiunto la buccia grattugiata del limone e la cannella. Ho girato rapidamente e ho subito messo le banane. Le ho rigirate da ambo i lati e le ho impiattate.

COMMENTO:
Bisogna fare molta attenzione a non far bruciare la salsina perché diventa amara e passerebbe l’amaro anche alle banane. Questo è un piatto che va servito caldo; quindi deve essere preparato al momento, ma visto che ci vogliono solo 15 minuti…

Banane alla Cannellaultima modifica: 2007-11-27T18:05:00+00:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

9 Commenti

  • Buona questa vendetta!!!!
    Complimenti

  • una bella idea per servire a fine pasto la frutta invece che un dolce, ma con un tocco in piu’. Ti va di partecipare all’evento Aspettando Natale su FrancescaV? Tutte le info nel post. Ciao!

  • @lenny: è che le vendette vanno sempre “gustate”.
    @francesca: perché no? di ricette ne ho molte ed è molto bello condividerle.
    @pier: ti sono arrivate le mie e-mail?

  • Mamma mia che bontà! oltretutto davvero una bella idea… E complimenti per il mini racconto! 😉

  • Se le banane le tagli per lungo si insaporiscono meglio…parola di esperto 😉

  • Scusa se te lo chiedo, ma si può gustare la vendetta a freddo? Perchè vorrei emularti portando ad un caro amico, in ospedale, le banane alla cannella. Grazie e Ciao

  • Nichola: per pianificare una vendetta con i fiocchi serve lucidità… deve passare il tempo della rabbia altrimenti si fanno solo casini, si rischia di uccidere il nemico togliendoci il gusto di farci invidiare quando avremo successo! 😉 Ma per quanto riguarda le banane… sono più buone calde 🙂

    Paola

  • Grazie – Paola – per le tue parole, precisi e puntuali come si conviene tra persone che condividono l’Amore per la Filosofia, o no?
    Nichola

  • Che gran bell’idea questa delle banane preparate così . . .

Lascia un commento