Lug 17, 2008 - Picnic, Primi piatti, Riso    19 Comments

Pomodori al Riso

6356101c574fb1f1c443127e32bf41bf.jpg

Caldo.
Mangiare, solo l’idea mi affatica.
Bere, questo sì. Tanto. Qualcosa di fresco.
Però, magari, potrei preparare qualcosa che si mangia freddo. Qualcosa che la fai oggi in abbondandanza ed è buona anche per domani (così domani mi riposo!). Pasta fredda? Insalata di riso?
No, meglio: pomodori al riso.
Ché quando li mangio fuori mi capita spesso che il riso è ancora duro. Beh, per farlo ammorbidire basta farlo “cuocere” tutta la notte nel succo del pomodoro… e poi ci metto pure il tonno e il prosciutto cotto.

INGREDIENTI: per 4 persone
4 pomodori grandi rossi e dalla forma regolare
4 cucchiai di riso per insalate
160 g di tonno
150 g di prosciutto in una unica fettona
sale, olio

TEMPO DI PREPARAZIONE:
60 minuti

PREPARAZIONE:
Dopo aver lavato i pomodori, ho tagliato la parte del picciolo come a formare un cappello per i pomodori stessi, ho svuotato il “corpo” dei pomodori con il coltello spilucchino e ho passato al passaverdura la polpa ottenuta. Ho condito con olio e sale sia i pomodori svuotati che la polpa passata. Ho messo i pomodori svuotati in frigorifero. Nella polpa passata ho aggiunto 4 cucchiai di riso, 160 grammi di tonno e il prosciutto crudo tagliato a dadini. Ho preparato così la farcitura per i pomodori. Ho messo in frigo a far riposare per tutta la notte per far “cuocere” il riso nella polpa di pomodoro
Il giorno dopo ho riempito i pomodori con la farcia e li ho messi nel forno già caldo a 200°C per circa 20 minuti.

Pomodori al Risoultima modifica: 2008-07-17T20:00:00+00:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

19 Commenti

  • i pomodori ripieni sono buonissimi anche con la versione senza forno…riso condito tipo all’insalata e riempire i pomodori…buonissimi e non accendiamo il forno:-)
    Annamaria

  • Annamaria: che non sarebbe male evitare di accendere il forno… soprattutto quando la temperatura esterna è di 37°C. Anche se così facendo preparo un’insalata di riso che metto dentro un piatto di… pomodoro. Provo.

    Paola

  • Io invece del tonno (che pure va bene) ci aggiungo al sughetto un trito di aglio prezzemolo e capperini per renderli più freschi e leggeri e poi in forno q.b.

  • guarda che coincidenza pensavo di farli in questi giorni ma nn avevo ancora trovato una rietta che nn prevedeva troppi passag…. questa è spettacolare
    un bacioneeee lalla

  • Mi consiglieresti un dolce estivo da preparare? Che non sia troppo complicato e abbia il cioccolato! 😛

  • Dodo: umhhhh, li devo assolutamente provare!
    Lalla: vai lalla, sono buoni e facili da fare
    Io, burattino: ho fatto un salto sul tuo blog… interessante esperimento sociologico. E quindi vorresti che decida io il dessert per te ? Impossibile, non riesco neanche a decidere che pigiama indossare, e che borsa mettere con quelle scarpe lì, oddio e se invece mettessi quelle altre scarpe? Insomma, per il tuo dessert scegli quello che più ti piace: ce ne sono talmente tanti!

    Paola

  • Ho riscoperto questo piatto solo recentemente e devo dire che d’estate è veramente ottimo per un pranzo veloce.
    Se passi c’è una sorpresina per te.
    Michelangelo

  • provate i pomodori alla garibaldina . Svuotate i pomodori,in 1 piatto tagliate le patate lesse aggiungete il tonno ,aglio prezzemolo olio e 1 po’ di sale ,riempite i pomodori e spolverizzate con 1 po’ di pan grattato . Cottura 20 minuti ,il tempo che si formi la crosticina (nn mettete il cappellin del pomodoro che avete tagliato ) servite tiepidi o freddi …..SONO SQUISITI

  • Daniela: pomodori alla garibaldina… mai sentiti. E li voglio provare. Quindi non ci va il riso dentro i pomodori? Grazie per l’idea.

    Paola

  • seguendo questa preparazione il riso mi rimane sempre crudo c’e’ qualche segreto per averlo cotto al punto giusto??, mi potete aiutare?????????????

  • no assolutamete niente riso , solo patate lesse sminuzzate ,tonno, aglio e prezzemolo e spolverata di pangrattato ! BUON APPETITO

  • DIARIO DI CUCINA , devi lasciare il riso in 1 ciotola x almeno 1 ora , frulla la polpa che hai tolto dai pomodorI poi ci puoi aggiungere qualche pomodorino maturo sempre frullato ,vedrai che sara’ 1 po’ acquoso …quando il riso e’ nella ciotola insieme a questo sughetto ,nn lo fare assorbire tutto , ci aggiungi 1 po’ di olio e riempi i pomodori …….vedrai che ci sara’ molto sughetto acquoso ,,,,,,,,QUESTO FARA’ IN MODO CHE IL RISO NN RIMANGA DURO ………IO VICINO AI POMODORI AGGIUNGO ANCHE DELLE PATATE TAGLIATE A PICCOLI TOCCHETTI

  • Tiare: Per “crudo” intendi “duretto”? Che tipo di riso usi? Do per scontato che tu segua la ricetta e lo tenga in ammollo per tutta la notte nell’acqua della polpa dei pomodori…

    Paola

  • Daniela: ti devono piacere davvero molto i pomodori alla garbaldina, è? OK. Li preparo e se piacciono anche a me allora li posto, sempre che tu sia daccordo.

    Paola

  • ok , fammi sapere come ti sono venuti ………x il resto va bene sono d’accordo

  • intendo il riso crudo , io lo lascio solo 1 ora con il brodino frullato dei pomodori ,e’ quando riempio i pomodori di riso c’e quel brodino che fa cuocere benissimo il riso ……se lasci il riso troppo a bagno si asciuga troppo perche’ assorbe tutto il sughetto quindi e’ normale che in forno poi nn si cuocia bene e ti rimane il riso duro …………io come tipo di riso uso quello normale

  • Daniela: lo chiedevo a Tiere il tipo di riso (te non hai avuto problemi con questa ricetta). Visto che le rimane crudo forse dipende dal tipo di riso, perché io lo lascio in ammollo tutta la notte e non ho mai avuto problemi con la durezza del riso, anzi lo metto in forno che è già praticamente “cotto” (l’acqua lo ammolla e l’acidità della polpa di pomodoro lo “cuoce”).

    Paola

  • paola scusa , sono ancora 1 po’ imbranata ….ahahhahaa e’ la prima volta che mi iscrivo in 1 blog ……. ancora nn capisco se alcune cose le chiedono a me o ad altri …..ciao

  • Daniela: allora sono lieta di aver avuto questo onore!

    Paola

Lascia un commento