ago 3, 2008 - Antipasti, Carni    11 Comments

Vitello Tonnato

Vitello Tonnato,Vitel Tonné

 

Cenetta fra donne. Cenetta fra amiche. Ogni tanto ci vuole. Per scrollarci di dosso le tensioni della vita, per ascoltarci a vicenda, per sentirci ancora ragazzine e ridere come sceme.
Insomma, arrivo davanti casa sua, parcheggio, prendo il pacchetto con dentro il vitello tonnato e citofono. Lei mi viene ad aprire alla porta, più bella dell’ultima volta (“forse avrà fatto qualcosa ai capelli”), mi saluta abbracciandomi, prende il pacchetto e mi chiede “che hai fatto stavolta? Posso sbirciare?” Annuisco mentre entro in casa. “Ma come facevi a sapere che il vitello tonnato mi piace un sacco!? Allora, visto che sei arrivata andiamo in cucina ché finiamo di preparare le lasagne”
“E te pareva, oh non c’è una volta che non me tocca cucina’!” Mentre lo dico vorrei avere una intonazione severa ma mi scappa da ridere, così lei va verso la cucina e, brandendo il cucchiaio di legno che aveva in mano, mi dice “guarda che se fai la cattiva non ti dò il permesso di toglierti le scarpe!”
“Con le scarpe ai piedi non so neanche lessare due zucchine! Forse ti conviene farmele togliere”.
E così, davanti ai fornelli, entrambe scalze (perché la mia amica è una copiona!) comincia la nostra serata.
-
INGREDIENTI: per 4 persone
700 g di girello di vitello (già avvolto nello spago, altrimenti tocca farselo da sé)
150 g di tonno sott’olio
25 g di capperi sott’aceto
3 filetti d’acciuga sott’olio
scorza di limone
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
3 chiodi di garofano
1 foglia di alloro
1 spicchio d’aglio
1/4 di lt di maionese
1 mazzetto di prezzemolo
sale, pepe
-
TEMPO DI PREPARAZIONE:
3 ore
-
PREPARAZIONE:
Ho messo sul fuoco una casseruola con tanta acqua necessaria per coprire la carne. Ho aggiunto il pezzetto di scorza di limone, la carota tagliata, il sedano tagliato a dadini, la cipolla tagliata per metà, il prezzemolo con tutti i gambi, lo spicchio d’aglio sbucciato ma intero, i chiodi di garofano e la foglia di alloro. Ho messo sul fuoco e, raggiunto il bollore, c’ho immerso la carne. Ho salato e pepato e tenuto sul fuoco dolcissimo per 2 ore. Ho tolto il recipiente dal fuoco e ho lasciato freddare la carne nel brodo di cottura. Ho sgocciolato la carne e l’ho schiacciata sotto un peso per 30 minuti.
Nel frattempo ho tritato finemente il tonno, i filetti di acciuga e i capperi sciacquati. C’ho unito la maionese mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ho tagliato la carne in fettine sottilissime, le ho sistemate su un piatto da portata e le ho ricoperte con la salsa tonnata. L’ho coperta con un foglio d’alluminio e messa in frigo per almeno mezz’ora.

Share via email

11 Commenti

  • Il vitello tonnato! proprio adesso che pubblico un post in tema revival anni ’80…
    Forse ti interessa partecipare al concorso di salsa-di-sapa, prova a dare un’occhiata qui:

    http://qualcosadirosso.blogspot.com/2008/06/quanderano-gli-80.html

    Un saluto!
    Michelangelo

  • ciao,è advvero bello il tuo blog e questo vitello è uno spettacolo…ciao baici imma

  • Questa è una di quelle ricette che quando ero piccola mangiavo semrpe con gran gusto. Avevo una cara vicina che lo cucinava e spesso e ci invitava, era buonissimo…lo rifaro’..grazie del ricordo risvegliato ciao sally

  • il vitello tonnato lo adoro…in estate poi è il massimo:-)
    Annamaria

  • Davvero invitante questo vitello tonnato, tra l’altro è da parecchio che non lo mangio……..slurp……..proverò a proporlo alla mia dolce metà, chissà che presa da compassione per Domenica ne prepari una bella portata.

    Buona giornata
    Lorenz

  • Nella salsa tonnata, oltre a tonno, capperi ,acciughe e maionese, l’ideale è frullare anche la carota e un pezzetto di cipolla che si trovano nel brodo di cottura.

  • oggi rifaccio il vitello tonnato,molto apprezzato dalla piccola gourmet (come pure il pan cake con lo zucchero nel burro)..riguardo la cacio e pepe con zucchine,è 1 tocco moderno al gusto conservatore della solita cacio e pepe..e l’accostamento con il ragusano mi sembra molto mooolto invitan te nonchè azzeccato..stella

  • Stelladelsud: i piccoli gourmet sono i palati più difficili da accontentare…

    Paola

  • x ora hò copiato questa ricetta,xrò a breve la farò mia sicuramente…hò già l’acquolina in boccaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa———————-

  • ho letto la ricetta e mi sembrava più facile delle altre, adesso ho il vitello sul fuoco e sto cimentandomi in questo piatto che è la prima volta che lo faccio spero di riuscirci ,perchè mi è stato richiesto da un’amica che domani viene a pranzo da me grazie e un saluto scusate sono nuova di pc e non so cosa sia l’url spero vada bene lo stesso ciao a tutti

  • Potresti anche aggiungere qualche chicco di pepe una volta ultimata la salsa tonnata… ciauuu ely

Lascia un Commento