Mar 25, 2009 - Dessert, Dolci    2 Comments

Tartellette al Limone

 

tartellette modificata scritta.jpg

 

 

Insomma, perché la moglie si arrabbia se il marito esce con gli amici proprio la sera del suo compleanno, e non si arrabbia se ci esce il giorno prima?
Poteva lui forse dire di no al suo migliore amico che proprio quel giorno lì aveva bisogno di lui?
Poteva forse lui dire al suo amico “stasera non posso, aspetta domani”?
NO
Sarebbe successo un disastro, avrebbe passato la serata con la moglie ma con la testa da un’altra parte… per non parlare dei rimorsi per aver abbandonato l’amico nel momento del bisogno,
e avrebbe perso pure l’amico che di sicuro non l’avrebbe aspettato e nella difficoltà avrebbe rivalutato l’amicizia dell’amico.
Non so se sono stata chiara…

E’ che ormai abbiamo un’organizzazione da far invidia alle multinazionali. Abbiamo deciso tutto,
abbiamo organizzato tutto,
tutto il tempo a disposizione è stato “promesso” o “impegnato”
che se capita qualcosa di extra prendiamo nota e ci ripromettiamo di occuparcene “dopo”; credendo, forse, che tutto si “congeli” per aspettare i nostri comodi. Peccato solo che quando scongeli una cosa non è mai come quando era fresca! E in questo la cucina insegna parecchio.

E così spero che nessuno se la prenderà se quest’anno per Pasqua presenterò queste strepitose tartellette al limone.

Niente cioccolata, per quella basteranno le uova di Pasqua.

E’ che in questi giorni l’ispirazione è tutta per loro, e le cose vanno fatte quando è il momento giusto.
E sentire che il momento è giusto è questione di intuito…
Potrei anche sforzarmi di preparare un dessert al cioccolato, ma lo farei con meno amore di come preparerei queste tartellette, e l’ospite più attento se ne accorgerebbe…

Torno ora dal lavoro. C’è stanchezza, ma anche tutta l’energia che solo i nuovi stimoli sanno dare. Quindi, stavolta, ho deciso per lei:

 

 

INGREDIENTI: Per circa 6 tartellette
6 tartellette di pasta brisée acquistate già pronte (o l’impasto grande tondo da ritagliare con un bicchiere)
la scorza grattugiata di 1 limone
il succo di ½  limone
1 uovo
40 g di burro fuso
125 g di zucchero
1 pizzico di cannella
zucchero a velo per decorare
poco burro per gli stampini (o carta da forno)

TEMPO DI PREPARAZIONE:
60 minuti

PREPARAZIONE:

Ho messo in una casseruola l’ uovo, il burro, lo zucchero e il succo di limone. Ho lavorato a lungo con la spatola di legno, quindi ho unito la scorza grattugiata di limone e la cannella. Ho messo la casseruola a bagnomaria e ho continuato a mescolare fino a quando la crema non ha cominciato ad addensare. Ho tolto il recipiente dal fuoco e ho lasciato raffreddare la crema, mescolando ogni tanto con la spatola per non far formare la pellicola in superficie.
Mentre la crema si raffreddava, ho ritagliato con un bicchiere la pasta brisée, l’ho sistemata sulla carta da forno e ho messo il tutto nelle formine per i muffins.
Appena la crema era fredda, l’ho usata per riempire le tartellette. Le ho infornate in forno già caldo (200° C) per 15-20 minuti. Tolte dal forno, le ho lasciate raffreddare prima di toglierle dalle formine. Per decorarle si possono spolverare con lo zucchero a velo, decorare con le codette…

Tartellette al Limoneultima modifica: 2009-03-25T20:03:00+00:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

2 Commenti

  • gli amici… mio marito ha sempre anteposto gli amici alla nostra vita sociale. a nulla è valso il metterlo in guardia sull’opportunismo delle persone che lo circondavano… sono stata buona profeta. nel momento del bisogno ha avuto un deserto attorno. solo uno è rimasto, quello che usciva rarissimamente assieme a lui … ciao, ottime le tartellette !! ciao Renata

  • Renata: certi legami non hanno bisogno di grosse frequentazioni!

    Paola

Lascia un commento