Apr 16, 2009 - Carni    6 Comments

Alette di Pollo Speziate

 

Alette modificatascritta.jpg

 

 

Ricetta al Maschile –
Questa ricetta non è mia, ma di Piero. Di lui so proprio poco.
So che ha una famiglia composta da moglie, figlio e cane
So che si diverte a cercare nuove ricette
So che è un entusiasta ed appassionato gastronomo
So che è divertente
So che non ha paura dei fallimenti
So che è generoso
E infatti m’ha regalato questa ricetta, che io ho provato subito e m’è piaciuta. Ho mangiato con le mani, proprio come farebbe un bambino, che si sono unte in modo strepitoso…

Uomini che sempre più spesso, tornati da lavoro, dimentichi dei ruoli e dei cliché del passato, si mettono, con orgoglio, tra i fornelli.

Mi piace questa doppia anima…

 

Passando alla ricetta –
Piero m’ha mandato una e-mail, e siccome m’è piaciuto molto il modo in cui descrive la ricetta, ho deciso di copiarla tale e quale:

INGREDIENTI PER PERSONA:
3 Ali di pollo
Olio
Sale
Pepe
Zenzero
Paprika forte
Curry
Panna da cucina ecc… ( scusa, ma sono un casinista )

Tempo di preparazione:
60 minuti

PROCEDIMENTO:
Lavo la pelle delle ali, con le mani leggermente insaponate di sapone di marsiglia.
Poi sciacquo bene, ed asciugo. Le penne che restano le tolgo, usando un filo di pazienza…

( Le punte vanno tolte, sono solo osso, e rompono in cottura,…  io le riciclo per il “brodino” per il riso per Sissi, la mia cagnetta…)

Ok…  in una padella metto una cucchiaiata di olio, un tocchetto di burro, e ci faccio addormentare lo zenzero, l’aglio, la cipolla, il curry piccante e la paprika ….  si viaggia a “naso”, ma indicativamente uno spicchio di aglio, una cipolla media, un 5-6 cm di zenzero tritato ( o un cucchiaino abbondante di zenzero in polvere ), un cucchiaino abbondante di curry piccante, la paprika forte, un pizzico di peperoncino….

Si può fare anche con i vegetali secchi, attenzione che bruciano se la temperatura è alta….

Ci metto le ali ( o le coscette, ) dalla parte della pelle, a fuoco allegro : la pelle cede il grasso, e si ” chiude “… Se il commensale detesta la pelle…beh, la togliamo prima di cuocere, ed  una infarinata con farina di riso aiuta…

Quando la pelle ha preso colore, e la carne non è pallida ( la giriamo, sì…? dopo un 5-7 minuti…)  io ci metto un filo di acqua, e un pizzico di brodo in polvere…

Da qui lascio che vada tranquillo una mezz’oretta, girando le ali ogni tanto….  se il sugo si addensa troppo, aggiungo “acqua”, poca , è una amica.

Verso la mezz’oretta, o meno, o più, dipende dalle dimensioni e dai gusti, afferro un bicchiere, ci metto acqua calda e un filo di maizena ( un cucchiaino…due…tre… boh…. dipende dalla consistenza del sugo e dalla quantità…)

Si mette questo nel fondo di cottura …. così si rapprende bene e non buttiamo via nulla….

Assaggiamo… andrà aggiustato di sale, sicuro…  ma va bene se la mamma è fanatica del “poco salato ” :-)))

La Panna da cucina? serve se abbiamo esagerato col curry… per non farsi uccidere dalla moglie… meglio addolcire il sugo.. : ultimi 5 minuti a fuoco basso…

Va bene accompagnato da riso ” simil-pilaff” o tanto pane per il “puccio” ( intingolo )

 

Ti può interessare anche:

Ali di pollo alla coca cola

Alette di Pollo Speziateultima modifica: 2009-04-16T20:14:00+00:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

6 Commenti

Lascia un commento