Mar 9, 2010 - Pesci    8 Comments

Trancio di Tonno Fresco Impanato e Saltato in Padella

Tonno impanato.jpg

 

Tempo di preparazione:
15 minuti

Questo post lo dedico totalmente alla mia amica Ilaria che si sta avvicinando alla cucina con curiosità e passione. Ilaria però tende a cuocere per troppo tempo qualunque cosa, forse un retaggio di precauzione dalla toxoplasmosi in gravidanza…
Poi, Ilaria, se te la senti di far mangiare pesce crudo (fra cui fanno parte anche tutti i pesci marinati – anche le alici) ai tuoi due monelli,  forse con questa ricettina qui riusciamo a fargli mangiare un pò di pesce. Perché come vedi, è davvero difficile per un bambino capire che sta per mangiarsi del pesce. Somoglia molto, anche per consistenza, ad un medaglione impanato. Una di quelle cose che si prendono al reparto surgelati e che in genere piace ai bambini!

Ti assicuro che lo puoi preparare anche se torni dal lavoro alle otto di sera (beato chi ci crede!!!) perché ci vogliono solo 10 minuti.

E’ chiaro che devi fare un salto in pescheria (o devi far fare un salto in pescheria) e chiedere del tonno in trancio alto tre centimetri (ho detto 3 e non 2,5).
Il tempo maggiore lo prende la preparazione della panatura. Visto che non ci vuole davvero niente a cucinarlo, prepara almeno una panatura decente. Prendi la mollica del pan carrè, sminuzzala e poi passala fra le mani; poi prendi una manciatina di mandorle pelate, tritale e aggiungile al pan carrè sfarinato.
Passa il trancio di tonno in questa panatura e tienilo lì ad aspettare di essere cotto.

Ti ricordi la padella di rame stagnato che abbiamo comprato insieme? Ma sì, dai! Questa qui. Io ho usato quella. Ma se tu non ce l’hai va bene una padella di ferro (acciaio) non antiaderente, meglio se con il fondo pesante e spesso. C’ho messo una noce di burro, a fuoco vivace ho atteso che la schiuma svanisse e che il burro scurisse un pochino e poi ho messo a dorare il trancio di tonno impanato. Quanto tempo? un minuto per lato (Ilaria, ho detto un minuto di orologio contato preciso…).
Ecco, hai preparato un’ottima cena.

Io l’ho accompagnato con dei germogli di soia. Li ho saltati nella stessa padella del pesce per 1 minuto quindi ho aggiunto un giro di salsa di soia e del sale fino. Ancora un minuto sul fuoco e poi nel piatto.

Trancio di Tonno Fresco Impanato e Saltato in Padellaultima modifica: 2010-03-09T18:10:00+00:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

8 Commenti

  • Buono!…ma la musica non funziona….

  • a Anna: a me funziona. Magari riprova tra un pò. Sei una forza…

    Paola

  • Queste ricette così semplici ma di grande effetto mi fanno impazzire!!!!!!!
    Buonissimo!!!!

  • davvero delizioso e questa panatura un pò insolita con le mandorle! ideale davvero per tutta la famiglia! ciao Ely

  • Prima di tutto GRAZIE per tutti gli spunti che mi dai, ormai torno a casa dal lavoro e copio le tue deliziose ricette,risultato? Tutta la famiglia e’ contenta, per non parlare degli amici…..un figurone con i cestini di formaggio con l’amatriciana e le sfogliatine di salsiccia per non parlare delle bruschette speck, noci, pere e brie, FANTASTICO!!!
    comincio a non vedere l’ora di mettermi ai fornelli per creare delizie, devo preoccuparmi?
    Questa sera baccala’ e sabato il mio magnifico tonno fresco impanato!!! baci Ilaria

  • molto molto interessante questa panatura davvero gustosa e sfiziosa!!ottimo piatto complimenti,baci imma

  • a Ilaria: mi sa che la diagnosi è presto fatta: sei stata contagiata e ora anche tu sei affetta da quella voglia strana di preparare cose buone e migliorarle di volta in volta. Me lo dovevo aspettare: eri troppo curiosa e facevi domande molto pertinenti! Attenta solo a non farti demoralizzare da qualche insuccesso… capita a tutti, soprattutto all’inizio.

  • a Ely e a Imma: ho provato la mollica del pan carrè non molto tempo fa per la prima volta, e mi sono trovata meglio che con il pan grattato. L’aggiunta delle mandorle, poi, è perfetta sia con il pesce che con le carni bianche. Ma la panatura si può aromatizzare in tanti modi…

    Paola

Lascia un commento