Set 21, 2007 - Elementi base    7 Comments

Cestini di Formaggio

43b86a1f42c89f6c694bf72f3eb0406c.jpg

Sono impegnata…faccio cose…vedo gente…
…e parlo con molte persone, a volte davanti ad un buon bicchiere di vino seduti in un buon ristorante. Si parla di varie cose: di lavoro, di interessi, di passioni. Un giorno qualunque sono andata a pranzo con un’amica e dopo un po’ la nostra chiacchierata si è orientata sulla comune passione per la buona cucina e al piacere di cucinare per noi stesse e per chi ci è accanto. La mia amica è una cuoca provetta, ma anche un’esteta: tiene molto alla presentazione del piatto. E così mi ha passato la ricetta dei cestini di formaggio.

Tempo di preparazione
15 minuti
 

La ricetta di per sé è molto semplice; riuscire a fare un bel cestino dipende più dall’abilità manuale che dalle capacità culinarie. Si possono fare sia con il parmigiano che con il pecorino (dipende dai gusti personali e dal piatto che andranno a contenere).
Ho preso 2-3 pugni di parmigiano/pecorino grattugiato di fresco (con le buste pronte non vengono forse perché il formaggio è troppo asciutto) e l’ho sparso in una padella antiaderente messa sul fornello a scaldarsi. Ho aspettato che il formaggio fondesse, quindi ho tolto la padella dal fuoco.  Ho aspettato qualche secondo che il formaggio si indurisse appena appena e con una paletta ho staccato il formaggio fuso dalla padella e l’ho appoggiato su una tazza rovesciata per fargli prendere la forma. Dopo pochi minuti il formaggio si indurisce assumendo la forma della tazza: ecco il mio cestino!
Farlo di pecorino per poi metterci dentro dei bucatini all’amatriciana è stata la prima idea che m’è venuta in mente.

Cestini di Formaggioultima modifica: 2007-09-21T00:10:00+02:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

7 Commenti

  • fiko 😀 devo provare 😉
    un salutO

  • IO ODIO IL FORMAGGIO!!!!

  • Mi sono cimentata in questa ricetta… peccato che son riuscita a bruciacchiare un po’ il formaggio (era grana padano) nella padella… in ogni caso .. è venuta bene … non come in foto ovviamente 😉

  • @ Formaggi Dop: ti assicuro che è solo una questione di farci la mano. Se c’hai fatto caso, gli ultimi cestini vengono meglio: allora ho pensato che dipendesse anche dal fatto che la padellina rimanesse un pò unta del formaggio precedente, così ho trovato il trucchetto per far venire bene anche il primo cestino: ungo con un tovagliolo di carta imbevuto nell’olio la padella prima di spargerci sopra il formaggio grattugiato. E poi bisogna avere l’occhio per sapere quando toglierlo dal fuoco e metterlo “in forma”.
    Paola

  • Ma alla fine dovrebbe risultare croccante, vero??? io ho provato, ma “forse” ho sbagliato qualcosa…perchè era un po’ una gommina immangiabile! illuminatemi!!! 😀

  • A Fede: prima di tutto ti voglio dare il benvenuto! Poi cerchiamo di capire cosa hai fatto (perché mica è detto che tu abbia sbagliato qualcosa!). Con tutte le ricette è necessaria un po’ di pratica, anche con quelle che sembrano semplici. Con questa, in particolare, forse dovevi solo aspettare che il formaggio si freddasse di più prima di usarlo/mangiarlo. Secondo te potrebbe essere stato questo il motivo della “gommina immangiabile” che dici di aver ottenuto?

    Paola

  • Confermo tutto : L’idea di ungere appena la padella, quella di farci l’occhio, e la pazienza di accettare alcuni ” disastri ” prima di farle bene,,, MIca abbiamo imparato a camminare se non cadendo… :-)))) Dovevate provare i miei primi gnocchi… :-)))

Lascia un commento