Set 27, 2008 - Dessert, Dolci    18 Comments

Tortino al Cioccolato con Cuore Fondente

ricette,foto,fotografia,cioccolato

 

Udite Udite Gente. Suonino le trombe, si chiamino musici e danzatori, si sventolino le bandiere. Ridete e giocate… il Tortino al Cioccolato è arrivato.
Incapaci dei fornelli di tutto il mondo è giunto il nostro momento. Finalmente un dessert di grand’effetto ma davvero semplice. Basta fare pace con il forno di casa!
In fondo cos’è che si ricorda maggiormente di un pranzo o di una cena? Del dessert, è ovvio.
Per cui, anche se la pasta era scotta e il condimento troppo salato, se l’arrosto è venuto troppo rinseccolito e il contorno ha sfiorato appena le labbra dei nostri ospiti.. abbiamo ancora il tempo per riparare al disastro e stupire tutti con il dessert.
Impossibile non riuscire a farlo buono, ma un rischio c’è: cominciare a pensare di saper cucinare e appassionarsi a quest’arte…
Prima di servirlo, però, occorre fare qualche prova con i tempi di cottura; poco male: se ne preparano in abbondanza qualche giorno prima, si congelano e con la scusa di provarne la cottura ne facciamo fuori qualcuno, regalandoci così qualche sorriso: è risaputo che il cioccolato tira su il morale…

Mi permetto una considerazione sul nome di questo dolce. Il dubbio è lecito: questo è un semplice “tortino” oppure un sofisticato “flan”, è uno “sformatino” o un “soufflé” (durante la cottura aumenta di volume come un soufflé).
Escludo subito il soufflé perché la chiara d’uovo non è stata montata durante la preparazione.
Di sicuro è uno sformato perché viene cotto in un contenitore che gli dà la forma e prima di servirlo deve essere tolto dal contenitore (sformato – appunto).
Di sicuro è un tortino o piccola torta.
Ho scartato il nome flan perché sembra essere usato maggiormente per le preparazioni salate e in caso di preparazioni dolci la consistenza dovrebbe risultare quella di un budino o di una crema, e non è questo il caso.
Quindi tra “tortino” e “sformatino” ho scelto Tortino… 

INGREDIENTI: per 50 monoporzioni ottenute con le vaschette di alluminio da 0.120 litri
1 kg di cioccolato fondente (attenzione alla scelta del cioccolato, è fondamentale. Io uso il fondente al 70%)
1 kg di burro
700 g di zucchero
20 uova
200 g di farina 00
20 g di lievito per dolci
1 pizzico di sale
cannella in polvere per aromatizzare 

TEMPO DI PREPARAZIONE:
60 minuti

PREPARAZIONE:
Ho fatto sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro e lo zucchero. (Per il bagnomaria si prende una pentola capiente, si riempie a ¾ di acqua e si porta a ebollizione, quindi si abbassa al minimo la fiamma e vi si immerge un tegame non antiaderente contenente il cioccolato, il burro e lo zucchero). Nel composto fuso ho aggiunto, fuori dal fuoco, le uova intere, la farina, il lievito, il sale e la cannella. Ho mescolato con cura. Dopo aver imburrato gli stampini e averli passarti di farina, li ho riempiti di circa la metà – durante la cottura il composto cresce. Ho infornato a 180° C per 10-12 minuti a forno preriscaldato e ventilato.
I tortini si possono conservare in freezer già negli stampini (pronti per essere messi nel forno) e infornarli quando serve; in questo caso, però, bisogna avere l’accortezza di farli cuocere per 1 o 2 minuti più a lungo. <
Il dolce dovrebbe risultare sodo all’esterno ma dentro dovrebbe restare un’anima di cioccolato liquido.

 

Ti può interessare anche:

cannoli sicilianipandolce alla ricottababàProfiterol nero

Tortino al Cioccolato con Cuore Fondenteultima modifica: 2008-09-27T17:02:00+02:00da paola_sq
Reposta per primo quest’articolo

18 Commenti

  • insomma….una vera delizia…..decisamente da provare:-) buon fine settimana
    Annamaria

  • Ciao Paola, ti appoggio il termine “tortino” 😀
    E comunque non credo proprio che tu possa preparare una cena con un arrosto rinseccolito o una pasta scotta 😀
    Jacopo

  • Annamaria: direi che è facile e buono…

    Jacopo: cerco solo di abbassare le aspettative 😉

    Paola

  • Chiamalo come ti pare ma io aspetto con ansia di assaggiarlo!

  • Ma questo blog è bellissimo!!!! Come ho fatto a non notarlo prima??? Complimenti per le ricette, verrò a trovarti spesso!!
    Susina
    ^_^

  • Senti Paola, ho un problema: ho finito i tortini. A quando la prossima consegna?
    Aspetto sempre la ricetta delle penne alla morcatana….

  • che meraviglia sono svnuta appena li ho visto…. così morbidi e cioccolatosi… buoni! bravissima
    Ely

  • accipiacchia che anima! che gola!
    anni fa avevo imparato un dlce simile che un amico pasticcere mi aveva insegnato … un mix tra una caprese e un maulloux au chocolat…
    proverò questa ricetta, promesso.
    a presto federico

  • Oggi ho notato il tuo blog. E’ bellissimo. I tortini mi sembrano deliziosi. Saluti dalla Croazia!

  • ho provato il tortino…! superlativo! solo che non riesco a far “comparire” il “cuore di cioccolato” CHI MI SA DARE UNA MANO!!!!

  • Ieie: è solo un “problema” di tempi di cottura: prova a farlo cuocere per meno tempo…

    Paola

  • Amo molto fare i dolci, voglio provare questa tua ricetta .
    ti farò sapere.
    Grazie a presto

  • Li ho assaggiati, preparati personalmente dall’autrice alla di lei casa che poi è anche casa di mio fratello, un’esperienza mistica! Difetti? La quantità! Me ne ha offerto solo uno neanche fosse un operatrice di un SerT e i tortini il metadone…

  • ho aggiunto all’impasto un pò di peperoncino sbriciolato……devo dire che il retrogustopiccante non è male……

  • FATTI!!! ovviamente non sono venuti proprio come avrebbero dovuto ma ci sono andata molto vicino…..sono sicura che la prossima volta saranno perfetti!! 😉

  • innanzitutto complimenti per il blog! volevo sapere…ma se volessi ridurre il numero dei flan a meno di 50?? anke per provarli! come varierebbero gli ingredienti ?? scusa ma sn alle prime armi e ho bisogno di dettagli specifici 🙂
    grazieee!

  • Rita: cucinare è più facile di quanto si pensi, quindi non farti prendere dall’ansia. Le dosi sono per 50 tortini, quindi se ne vuoi provare a fare 5 dividi tutte le quantità per 10: 100 g di cioccolato fondente, 100 g di burro, 70 g di zucchero, 2 uova, 2 g di lievito per dolci, sale, cannella.

    Paola

  • grazie! era piuttosto logico ma volevo esserne certa!grazie ancora! ti farò sapere! a presto!

Lascia un commento