Browsing "Dessert"
Giu 21, 2008 - Dessert, Dolci    17 Comments

Tiramisu

05071d0e6bd42595dbafad20ffe4f6bc.jpg

Io: qual’è il tuo dolce preferito?
lui n°1: i dolci mi piacciono tutti. Io pranzo nell’attesa del dolcetto finale.
io: Si vabbè, ma al ristorante, quando puoi scegliertelo, in genere che ti prendi?
lui n°1: il tiramisu’, se c’è. Ma c’è quasi sempre: il tiramisù è il dolce nazionale!

io: qual’è il tuo dolce preferito?
lui n°2: i dolci mi piacciono tutti.
io: si, ma qual’è quello che prendi spesso al ristorante o in pizzeria?
lui n°2: ovunque vado prendo il tiramisu’. Conosco i tiramisu’ di ristoranti e trattorie di mezza italia. Con la “prova tiramisù” si vede se un locale ha una buona cucina oppure no.

io: qual’è il tuo dolce preferito?
lui n°3: non amo molto i dolci.
io: ok, ma uno sforzino lo faresti solo per…?
lui n°3: …il tiramisu’ di mia madre.

E dopo una tale inchiesta ho deciso di preparare il tiramisù per gli ospiti di stasera (sperando di equiparare la bontà del tiramisù della madre di lui n°3…)
La ricetta è quella classica, trascritta a 16 anni direttamente dalla confezione dei savoiardi (crescendo ho solo aggiunto le gocce di cioccolato fondente, per giocare con le consistenze, e la vaniglia, per dargli un gusto più rotondo). Quindi, forse, sarà un pò banale e scontata ma… di tiramisù ne ho mangiati veramente tanti e non ne ho ancora trovato uno che mi piace di più.

INGREDIENTI: per 6 persone
300 g di savoiardi
300 g di zucchero semolato
300 g di mascarpone
gocce di cioccolato fondente
3 uova intere + 1 albume
caffè zuccherato
un pezzetto di baccello di vaniglia (non gli aromi)

TEMPO DI PREPARAZIONE:
90 minuti

PREPARAZIONE:
Ho montato a neve fermissima le chiare d’uovo e ho messo il contenitore in frigo.
Ho amalgamato i tuorli con lo zucchero e il mascarpone. Ho preso un pezzettino di baccello di vaniglia, l’ho tagliato a metà per la lunghezza, ho preso il contenuto e l’ho aggiunto al mascarpone.
Ho preparato il caffè e l’ho zuccherato (1 cucchiaino per gni tazzina + 1 per la caffettiera: per una caffettiera da 6 ho aggiunto 7 cucchiaini di zucchero).
Nel frattempo ho unito le chiare montate (scartando quello che nel frattempo si era smontato) al mascarpone e ho amalgamato molto delicatamente. Ho unito le gocce di cioccolato fondente.
Ho messo il caffè bollente in un piatto fondo e, molto rapidamente, c’ho passato 1 savoiardo per volta (forse l’unica vera difficoltà di questo dolce sta proprio nel bagnare in modo equilibrato i savoiardi con il caffè. Secondo me sono perfetti se si usa il caffè bollente, si mette in un piatto fondo e ci si immerge rapidamente il savoiardo. In genere mi scotto le dita ma poi ne vale la pena…). Ho preparato uno strato di savoiardi, uno strato di crema al mascarpone, uno strato di savoiardi, uno di crema al mascarpone. Ho spolverizzato con il cacao amaro.