Browsing "Dessert"

Tarte Tatin alle Mele – Torta Rovesciata alle Mele

c399e58f26cf844aaa2d507347d13450.jpg

Questa torta ha voluto studio e pianificazione prima di essere fatta e mangiata. Non sò, sarà stato il nome ma… mi sono fatta prendere da un certo timore reverenziale. Poi… basta mettercisi (sbagliare 3 o 4 volte) e il successo è arrivato.
In realtà è una torta dai gesti e dagli ingredienti antichi e una volta capita la “chimica” della trasformazione e la sua genialità… e il gioco è fatto.
Allora, tanto per cominciare la torta rovesciata o tarte tatin è una torta cotta al contrario (cioè con la frutta a contatto con il tegame e la pasta brisée a ricoprire) su uno specchio di caramello. Partendo da questa definizione vediamo il perché dei procedimenti:
Per questa torta serve uno stampo tondo e alto, quello a cerniera non va bene perché durante la cottura le mele perdono acqua che colerebbe via.
Visto che ci deve essere “lo specchio di caramello” e che le mele durante la cottura cacciano l’acqua non dobbiamo prepararlo prima, ma semplicemente cospargere di zucchero il tegame e poi adagiarci sopra gli spicchi di mela: il caramello si formerà da solo.
Le mele non si devono tagliare sottili perché altrimenti si sfaldano durante la cottura.
Le mele da usare devono essere farinose altrimenti cacciano troppa acqua e il caramello viene troppo diluito (oppure ci sarebbe bisogno di troppo zucchero).
la pasta brisée deve andare proprio a “sigillare” le mele in modo tale che “stufino” e che il vapore acqueo che producono non si disperda nel forno ma vada a sciogliere lo zucchero formando il caramello.
Appena è cotta si deve rigirare subito altrimenti il caramello si indurisce e la torta rimane attaccata al tegame.

INGREDIENTI: per 4-6 persone (diametro tortiera: 25 cm)
pasta brisée
5-6 mele renette
200 g di zucchero
cannella
burro

TEMPO DI PREPARAZIONE:
60 minuti

PREPARAZIONE:
Ho acceso il forno a 250 °C.
Ho imburrato lo stampo della torta e ho pure lasciato qualche fiocchetto di burro qua e là… Ho ricoperto lo stampo imburrato con circa 150 g di zucchero.
Ho pelato le mele e le ho tagliate in spicchi spessi almeno 2 cm e li ho sistemati a raggiera sullo stampo. Ho ricoperto questo primo strato di mele con dello zucchero e un pizzico di cannella (in realtà mi ero dimenticata della cannella, così l’ho aggiunta dopo averla rovesciata ;-P, ma se non vi piace che si veda la cannella allora deve essere messa tra i due strati di mele). Ho sistemato un secondo strato di spicchi di mela. Ho ricoperto il tutto con un disco di pasta brisée e l’ho calcato bene sulle mele e ho cercato di farlo aderire ai bordi.
Ho infornato in forno già caldo a 250 °C e dopo circa 15 minuti ho abbassato la temperatura a 180°C e ce l’ho lasciata per altri 15 minuti.
Passato il tempo di cottura ho rigirato subito la torta su un piatto di pirex e ho fatto caramellare sotto il grill per 10 minuti. E’ molto buona tiepida servita insieme a panna montata.

 

Ti può interessare anche:

Datteri FarcitiStrudel di meleFar BretonTartellette al limone